vangelo

Auto Added by WPeMatico

L’unicità di Gesù Cristo

di Giacomo Biffi “Con molta frequenza si sente dire che tutte le religioni sono uguali; tutte hanno del buono; fra tutte ciascuno può scegliere liberamente, press’a poco come liberamente si può scegliere tra le diverse squadre di calcio da sostenere. In chiaro contrasto, noi dobbiamo insegnare senza ambiguità e senza paura la singolarità di Cristo …

Il diavolo ha cervello, l’amore ha le braccia

La preparazione teologica non basta, la fede vera è carità, l’amore così grande di chi dà la vita per i propri amiciIn quel tempo, Gesù discese a Cafarnao, una città della Galilea, e il sabato ammaestrava la gente. Rimanevano colpiti dal suo insegnamento, perché parlava con autorità. Nella sinagoga c’era un uomo con un demonio …

Dodici meno dodici… fa strano

di don Filippo Gorghetto “Volete andarvene anche voi?”, chiede Gesù ai dodici che rimangono, dopo che il resto di quelli che lo seguivano se ne era andato perché il discorso che il Maestro ha fatto sul pane di vita … Continua a leggere… L’articolo Dodici meno dodici… fa strano sembra essere il primo su .

Non sappiamo né il giorno né l’ora, ma sappiamo che Dio ha vinto la morte

Di fronte al pensiero della morte si sperimenta l’angoscia, la solitudine, la tentazione: Gesù è venuto a liberarci da questa ombra, siamo pronti per accoglierlo?In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora …

Salvare la faccia non salva l’anima

La conversione quotidiana di cui tutti abbiamo bisogno è un cambiamento del cuore, non delle apparenzeIn quel tempo, Gesù parlo dicendo: “Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pagate la decima della menta, dell’anèto e del cumìno, e trasgredite le prescrizioni più gravi della legge: la giustizia, la misericordia e la fedeltà. Queste cose …

“Vieni e vedi”: se sei senza falsità riconoscerai il Signore, come S.Bartolomeo

L’umiltà di andare a vedere e di abbandonare i propri pregiudizi davanti alla presenza e allo sguardo di Cristo sono anche oggi, sempre, il mezzo per riconoscerlo e seguirlo, fino alla fineIn quel tempo Filippo incontrò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè nella Legge e i Profeti, Gesù, figlio …