news

La tenerezza del perdono di Dio ci fa sentire accolti e amati

San Giuseppe padre nella tenerezza, questo il fulcro della catechesi del mercoledì odierno, che rivede il lui la figura del Padre che guida il suo popolo. In effetti “anche se i Vangeli non ci danno particolari su come egli abbia esercitato la sua paternità, però possiamo stare certi che il suo essere uomo ‘giusto’ si …

Siamo in grado di riconoscere i segni che mostrano l’amore di Dio?

Cos’è un segno secondo il Vangelo? Questa la domanda a cui cerca di rispondere il Pontefice all’Angelus, parlando del noto episodio delle nozze di Cana, quando Gesù trasformò l’acqua in vino. Non di miracolo parlano i Vangeli, ma di segno, “un indizio che rivela l’amore di Dio, che non richiama cioè l’attenzione sulla potenza del …

Attraverso la dignità del lavoro esprimiamo noi stessi

Il mestiere di Giuseppe, padre putativo di Gesù, offre lo spunto per la riflessione all’Udienza che prosegue con la catechesi su questa importante figura. Giuseppe era umile, il suo mestiere di falegname non gli permetteva grandi guadagni, per questo la gente si stupiva sentendo parlare “il figlio di un falegname” al pari dei sapienti, non …

Oggi molte minoranze religiose subiscono discriminazioni o persecuzioni

Come può essere che attualmente molte minoranze religiose subiscano discriminazioni o persecuzioni? Questo è il tema delle intenzioni di preghiera di gennaio 2022 Ognuno è libero di professare la propria fede spiega Francesco: Come permettiamo, in questa società tanto civilizzata, che ci siano persone che vengono perseguitate semplicemente perché professano pubblicamente la propria fede? Non …

Coltiviamo l’intimità con il Signore attraverso la preghiera quotidiana

In Piazza San Pietro all’Angelus si riflette sul momento del Battesimo di Gesù, in umiltà e in preghiera nonostante fosse il Figlio di Dio. Nella folla assieme agli altri, come una qualunque persona. È strano che il Figlio stesso del Signore passi tanto tempo in preghiera, lui che dovrebbe invece riceverle, le preghiere. E che …

Siate umili per poter riconoscere e accogliere il Signore

Si festeggia l’Epifania del Signore e all’Angelus non si può non parlare dell’episodio dei Magi, i sapienti giunti da tanto lontano per adorare il Signore che si ritrovano davanti un neonato. Non si scompongono, non protestano, si prostrano e il loro gesto di adorazione è sorprendente, non è facile infatti adorare un semplice bambino. “Non …

In scienza e coscienza

Un lettore ci scrive: Carissima Costanza, mosso dalla lettura del tuo ultimo articolo sul blog, da medico vaccinatore e vaccinato ma non più vaccinando, desidero condividere con te il mio pensiero e la mia posizione, sperando di farti piacere e di darti qualche beneficio. Un fraterno saluto Roberto Roberto ha autorizzato la pubblicazione. *** IN …

L’adozione è una grande forma d’amore, non un ripiego

Alla consueta catechesi del mercoledì si medita sulla figura di Giuseppe come padre di Gesù, così come indicato dai Vangeli che lo descrivono padre putativo, cosa consueta ai tempi in cui l’adozione era molto comune. “Come padre ufficiale di Gesù, Giuseppe esercita il diritto di imporre il nome al figlio, riconoscendolo giuridicamente.”   Il nome …

Etica e vaccini, post scriptum

di Costanza Miriano Molte persone che si occupano di bioetica mi hanno corretto più o meno (soprattutto meno) fraternamente su come l’utilizzo degli embrioni umani venga coinvolto nella produzione di vaccini. Tutti a puntualizzare che il coinvolgimento è remotissimo issimo (ma allora perché secondo il Papa solleva problemi di coscienza?) e che comunque avviene per …

II INCONTRO sulla PREGHIERA #monastero WiFi

Trascrizione della catechesi di don Pierangelo Pedretti sella preghiera del 6 dicembre 2021 presso il Battistero di S.Giovanni in Laterano Stasera continuiamo gli incontri sulla preghiera. Siamo al secondo incontro e faccio un brevissimo riassunto per chi venisse per la prima volta. Questo anno, con il monastero Wi-Fi, lo dedicheremo alla preghiera e useremo come …