Angelus Domini

La nostra preghiera sia fatta con fede e insistenza perché Dio può tutto

La meditazione all’Angelus odierno è sulla fede che salva, la sua saldezza e forza come quella di Bartimeo narrata nel Vangelo di Marco 10,46-52. L’uomo, un povero cieco mendicante, quando sente che sta passando Gesù grida di salvarlo per sovrastare le urla della folla che cercano di allontanarlo, ma il Maestro lo sente, e a dimostrazione …

Immergiamoci nella vita degli altri come ci ha insegnato Gesù

Un grande insegnamento all’Angelus odierno dove il Pontefice spinge a riflettere sul Vangelo di Marco 10,35-45, e sulle parole di Gesù nel brano indicato. Assieme ai suoi discepoli, Gesù risponde alla richiesta di Giacomo e Giovanni di permettere loro di sedere in cielo alla Sua destra, come se fossero più importanti degli altri. Cosa risponde …

La vera fede è un dono libero e amorevole non un dovere

Il brano del Vangelo commentato oggi all’Angelus rappresenta un’occasione per testare, come afferma il Pontefice, la nostra fede. È un uomo molto ricco, ma di cui nessuno riporta il nome, che si avvicina a Gesù per chiedergli “ Che cosa devo fare per avere la vita eterna? Senza nome perché tutti possiamo riconoscerci in lui, …

Dobbiamo farci piccoli di fronte al Padre perché abbiamo bisogno di Lui

Il Vangelo di Marco commentato all’Angelus questa prima domenica di ottobre vede un Gesù indignato con i suoi stessi apostoli ai quali impartisce una grande lezione. “La sua indignazione non è causata dai farisei che lo mettono alla prova con domande sulla liceità del divorzio, ma dai suoi discepoli che, per proteggerlo dalla ressa della …

Lo Spirito Santo non vuole chiusure ma amore per il prossimo

All’Angelus ci si sofferma sul Vangelo di Marco, e sul dialogo di Giovanni, portavoce dei Dodici, con Gesù, durante il quale confida al Maestro ciò che avevano fatto poc’anzi. Giovanni racconta di aver fermato un uomo che stava scacciando i demoni in nome del Signore perché non appartenente al loro gruppo, ma il Maestro lo …

Avviciniamoci a Dio nel servizio verso chi ha bisogno

Torna a parlare dalla sua Piazza San Pietro il Pontefice dopo essere rientrato dall’ultimo Viaggio Apostolico, e il Vangelo preso in considerazione oggi è Marco 9,30-37. In questo brano vediamo i discepoli contendersi il titolo di più grande, e la risposta di Gesù è spiazzante e vale ancora oggi per noi: “se uno vuole essere il …

Seguiamo Gesù solo per ammirazione o per imitarlo?

Da Piazza degli eroi a Budapest si è svolta oggi la Santa Messa in occasione del viaggio apostolico del Pontefice, e al centro delle meditazioni la domanda di Gesù agli apostoli “Ma voi, chi dite che io sia?” Una domanda non fatta a caso, ma per spingere a riflettere, anche noi oggi, se seguiamo Gesù …

Chiediamo a Gesù di guarire dalla sordità del cuore

È un brano del Vangelo di Matteo su cui si concentra l’odierna meditazione, quello descritto nel capitolo 7, la guarigione di un sordomuto da parte di Gesù. Nel compiere il suo miracolo però, al contrario delle altre volte, sono tanti i gesti effettuati: “prende in disparte il sordomuto, gli pone le dita negli orecchi e …

Incolpiamo noi stessi per gli errori perché le cose cattive vengono dal cuore

È il vero valore della fede il centro della meditazione all’Angelus, che prende spunto dal Vangelo di Marco 7,2-5 nel quale alcuni scribi e farisei appaiono scandalizzati da alcuni gesti di Gesù. Essi “sono scandalizzati perché i suoi discepoli prendono cibo senza compiere prima le tradizionali abluzioni rituali– ma ciò avviene perché per Gesù- è importante riportare …

Dio non è nelle grandi cose ma nell’umanità che ci ha mostrato Gesù

Il Vangelo su cui si concentra la meditazione all’Angelus odierno è quello di Giovanni 6,60-69, nel quale alle parole di Gesù sul suo essere il vero pane della vita alcuni tra la folla si allontanano da lui. Dopo il miracolo della moltiplicazione dei pani Gesù “ha invitato a interpretare quel segno e a credere in …